Shortcuts
 
sitemap
 SiteMap
shop
 Shop
books
 Books
syndication
 Print Syndication
galleries
 Galleries
Archimedes Journal
 A'Journal
e-cards
 E-cards
games
 Games
newsletter
 N'Letter
email
 E-mail

eureka!!!
corner
corner La Matematica è per i Pigri  
Testo di Gianni A. Sarcone e Marie-Jo Waeber

 
 

- Inventiamo dei numeri?
- Inventiamoli, comincio io. Quasi uno, quasi due, quasi tre, quasi quattro, quasi cinque, quasi sei.
- È troppo poco. Senti questi: uno strabilione di biliardoni, un ottone di millantoni, un meravigliardo e un meraviglione.
- Io allora inventerò una tabellina:
tre per uno Trento e Belluno
tre per due bistecca di bue
tre per tre latte e caffè
tre per quattro cioccolato
tre per cinque malelingue
tre per sei patrizi e plebei
tre per sette torta a fette
tre per otto piselli e risotto
tre per nove scarpe nuove
tre per dieci pasta e ceci.

 

- Quanto costa questa pasta?
- Due tirate d'orecchi
- Quanto c'è da qui a Milano?
- Mille chilometri nuovi, un chilometro usato e sette cioccolatini.
- Quanto pesa una lacrima?
- Secondo: la lacrima di un bambino capriccioso pesa meno del vento, quella di un bambino affamato pesa più di tutta la terra.
- Quanto è lunga questa favola?
- Troppo.
- Allora inventiamo in fretta altri numeri per finire. Li dico io, alla maniera di Modena: unci dunci trinci, quara quarinci, miri miminci, un fan dès.
- E io li dico alla maniera di Roma: unzi donzi trenzi, quale qualinzi, mele melinzi, riffe raffe e dieci.

- Gianni Rodari

Divagazioni rodariane sulla matematica
bottiglia di klein  La matematica è per i pigri. “I pigri? La matematica? Ma cosa dici?”. Sì, sì, ripeto... Grazie alle tabelline apprese a scuola sappiamo che due dozzine d’uova fanno 24, ne siamo tanto sicuri che non ci prendiamo il fastidio di contarle. Immagina quanto sudore, scarpe usate e tempo perso per misurare il perimetro della terra (o la distanza terra luna...) solo con un metro da sarta. Invece, Eratostene, 2300 anni fa, con due ridicoli bastoncini e una formula matematica, in quattro e quattro otto, notò con il suo lapis la risposta. E tiriamo in ballo pure gli insetti... Se le api ergono celle di cera perfettamente esagonali è, anche in questo caso, per pura pigrizia: così facendo utilizzano il minor materiale possibile - e quindi meno tempo - per modellarle in modo che si abbinano senza perdita di spazio (anzi, permettendo un volume maggiore di miele!). Se questa, poi, non è pigrizia! Ve lo dico io, essere pigri e sognatori è una grande qualità, e ciò che fa avanzare il mondo. “E cosa c’entra il poeta Gianni Rodari?”. Rodari è un matematico della parola... Uno di quelli che conosce i congegni che muovono l’immaginazione, uno che ama le cose semplici come il gioco. E vedi, il gioco è per i pigri... Ci fa inventare, sperimentare con la fantasia tante situazioni della vita senza aver bisogno di viverle tutte! Rodari è il re dei pigri, e quindi un matematico.

  Matematica, gioco, parole, fantasia, immaginazione sono perline della stessa collana, intercambiabili: il gioco può prendere il posto della matematica, la matematica quello delle parole, e così via... Solo i pigri possono portare questa collana; per gli altri, quelli che non hanno tempo da perdere, la collana stringe al collo, è troppo stretta, non c’è spazio per la fantasia, per giocare, per matematicare o parolare. Non c’è spazio per sbagliare... Facciamolo spiegare dal grande Rodari: “Le fiabe servono alla matematica come la matematica serve alle fiabe. Servono alla poesia, alla musica, all'utopia, all'impegno politico: insomma all'uomo intero, e non solo al fantasticatore. Servono proprio perché, in apparenza, non servono a niente...”.

  “Su, dai, non esageriamo... giocare con la matematica!”. E i rompicapi, e i giochi d’ingegno cosa sono? Non sono giochi e metafore della matematica? Non sono strumenti del pensiero, della fantasia; che offrono riflessioni, idee, occasioni per superare se stessi? Eh sì, i giochi d’ingegno dimostrano che intuizione, creatività e manualità hanno il loro posto in questa disciplina tanto bistrattata. Non fatemelo ripetere... La matematica è un passatempo per pigri: si può stare seduti a meditare in una vasca da bagno su altri mondi possibili in attesa del lampo di genio (di un uovo di Colombo?), di un indizio che altri si sono lasciati sfuggire. E quando questo avviene si usa gridare: “eureka! eureka!”.

  E poi, la matematica non è fatta solo di numeri, ma anche di parole. C’è una simmetria negli ingegni (leggi ‘ingegni’ al contrario...), e anche nell’anilina. L’acetone se letto al contrario, diventa un’enoteca, miracolo della chimica e della simmetria! Una maschera si trasmuta in marchesa se permutiamo solo due lettere... C’è una certa logica nell’affermare che una lettera contiene sette volte se stessa! Matematica, gioco, parole... Un circolo vizioso? No, un circolo sfizioso!

  Un bastoncino, una vecchia molla, un pezzo di carta, un lapis rosicchiato, basta e avanza per creare un gioco matematico, di parole, un gioco tout court... Gianni Rodari insegna.

  Arriviamo alla fine. Devo dire qualcosa di importante: la pigrizia, è la madre dell’invenzione, il vero valore della vita... Ragazzi, ci credete?

Gianni Sarcone,
Marie-Jo Waeber,
autori di ‘MateMagica’.
Testo scritto per:
"La Settimana dei Bambini del Mediterraneo"

Referenze bibliografiche

I cinque libri, G. Rodari, Einaudi.
Alcune poesie ‘matematiche’ di Rodari:
- A inventare i numeri,
- Il trionfo dello zero,
- Il mercante di diametri,
- Promosso più due...

I manuali nati dalla nostra esperienza
Fantalogica il libro
FantaLogica
MateMagica il libro
MateMagica
Link utili
pensando fortefreccia In breve, chi siamo.
freccia Informazioni sui nostri laboratori per associazioni, scuole, aziende, musei.
freccia I manuali per formatori e docenti, nati dalla nostra esperienza.
freccia Informazioni sulle nostre prestazioni editoriali.
freccia Informazioni sui nostri prodotti.
freccia Tutto sui numeri (enciclopedia dei numeri).
 
 
transparent gif
Archimedes' Laboratory™ | Come contattarci
Segnala questa pagina a un amico | Seguiteci su Facebook
line
About Us | Sponsorship | Press-clippings | Cont@ct | ©opyrights | Tell-a-friend | Sitemap
© Archimedes' Lab | The internet's best resource for puzzling and mental activities
spacer spacer corner right bottom